IL BLOG DI EZIO ANGELOZZI | TRASFORMA®

Web Marketing vs Dance Marketing

Oramai i web-marketer sembrano fatti con lo stampino, come i balli di gruppo che vengono fuori ogni estate.

Tutti fanno un video al giorno, non oltre due minuti.

Tutti con uno pseudolibro copia e incolla da scaricare gratis.

Tutti che ti svelano segreti su come diventare ricco, anche se hanno 20 anni e neanche un euro in tasca.

Oppure ti insegnano come realizzare un video efficace, ma il video in cui te lo insegnano non si può vedere né sentire.

Ma il top sono quelli che ti vogliono insegnare a parlare in pubblico mostrando alla telecamere tutta l’ansia che li divora.

Siete mai stati in una di quelle scuole di ballo dove insegnano danze caraibiche a gruppi di scapoli e zitelle?

Siete andati, poi, a ballare in una di quelle balere dove tutti fanno gli stessi passi nella stessa sequenza?

Avete visto quelli che cercano di essere originali e unici ma riescono solo a rendersi ridicoli?

Ecco, allora potrete capire cosa stiamo per dirvi.

Tutti abbiamo dovuto iniziare e all’inizio è normale essere un po’ goffi e impacciati, anzi, proprio per questo ci vuole un gran coraggio a rischiare di farsi prendere in giro. Sappiamo bene cosa significa.

Ma qui non parliamo delle persone volenterose che provano a combinare qualcosa sul web, piuttosto di chi li butta nell’arena tutti uguali, tutti esecutori di un dogma che nessuno ha compreso e che mettono in pratica pedissequamente, con la speranza di diventare improvvisamente delle web star solo inondando i social di contenuti e le caselle mail di “fotocopie”.

Il loro unico risultato è di farsi odiare, come il tizio che disturbava gli inviati dei tg durante i collegamenti, con la speranza che, a forza di farsi vedere, potesse assurgere a “personaggio”, rendendosi antipatico a tutti e rimediando sistematicamente qualche calcione.

Se non volete diventare come lui, state attenti a chi vi insegna a essere diversi e originali e poi vi rifila la pappa pronta e uguale per tutti.

Iniziate a capire ora?

Gli “spacciatori di template” vi danno “un pesce”, ma se volete davvero sperare di raggiungere l’autonomia finanziaria di cui vi parlano dovete “imparare a pescare”, conoscere un metodo che vi renda capaci di modificare il vostro sistema in base al target e alla strategia che decidete di mettere in campo.

Certo, la pappa pronta sembra la soluzione più facile ma, nel tempo, non solo non è una soluzione, rischia di essere peggiore del problema che dovrebbe risolvere.

Se davvero volete aumentare il numero dei vostri clienti, il fatturato del vostro business o, più intelligentemente, i vostri utili, dovete imparare a capire la mente umana, sia nei comportamenti d’acquisto singoli che in quelli di massa, comprendendo profondamente quali sono i meccanismi decisionali che fanno scattare un sì senza neanche dover proporre l’acquisto.

Tranquilli: non servono dieci anni e due lauree per arrivare a comprendere concetti così complessi

Il Metodo Trasforma è nato proprio per rendere semplici le cose difficili ed è per questo che tutti quelli che l’hanno messo in pratica hanno ottenuto risultati concreti e sorprendenti.

Per non dipendere dal guru di turno, dovete assolutamente ricordare queste

5 SEMPLICI REGOLE PER OTTENERE DAVVERO RISULTATI CONCRETI E DURATURI

  1. Tutto ciò che imparo è utile solo se praticabile al mio livello di competenza. A che mi serve imparare mille nozioni che non so portare nel mio business o nella mia vita in modo produttivo?
  2. Tecniche e metodi devono essere completi e immediatamente fruibili. Einstein diceva che se una cosa l’hai capita devi essere in grado di spiegarla a tua nonna, quindi se qualcuno inizia a fare inutili e farraginosi giri di parole per insegnarti come fare qualcosa, stai certo che non la sa fare neanche lui.
  3. Prova e personalizza. Non esiste la tempesta perfetta, per cui ogni metodo deve poter essere modellato sula tua personalità, come farebbe un sarto con il tuo abito su misura: prova, misura, riprova, taglia, modella e riprova fino al risultato perfetto, è quello che conta.
  4. Persevera. Le persone migliori del mondo, quelle che hanno cambiato il destino dell’umanità, hanno fallito molte volte prima di farcela. Ogni tentativo produce un risultato che può essere più o meno vicino ai tuoi obiettivi: non spaventarti dei fallimenti, non appagarti con i primi successi ma osserva i risultati e su questi calibra il tuo prossimo passo.
  5. Assumiti la responsabilità. Davanti ai cattivi risultati, accetta l’idea di aver preso decisioni inadeguate e chiediti come migliorare il metodo che utilizzi per decidere. Accuse, sensi di colpa e autocritiche esasperate ti distraggono e ti fanno perdere tempo: concentrarti su miglioramento e nuove soluzioni, con entusiasmo e con un po’ di ironia, ti può portare molto lontano.

Steve Jobs avrebbe detto “pensa differente”, noi diciamo “agisci illimitataMente”; Steve Jobs diceva “siamo già condannati a morte, quindi non c’è motivo di avere paura di sbagliare”, noi diciamo “aveva ragione Steve Jobs”.

 

Ezio Angelozzi

Business & Life Coach, Trasforma

EZIO ANGELOZZI

EZIO ANGELOZZI

Imprenditore ed esperto di marketing e vendita, formatore e coach specializzato grazie a oltre 20 anni di importanti collaborazioni con riconosciuti professionisti del settore; esperienza sfociata, nel 2000, nella fondazione, della Trasforma Academy

TRASFORMA ACADEMY

TRASFORMA ACADEMY

Scuola di Formazione che da 20 anni aiuta aziende e professionisti ad aumentare fatturati e moltiplicare utili

CONTATTACI

Compila il form e mettiti in contatto con Trasforma Academy!

@Trasforma Academy 2020 | Trasforma a brand of Asset S.r.l.S. p.iva 02077320683