[av_two_third first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]
Sopravvivere agli effetti dell’ora legale
[/av_textblock]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]


Rieccola, puntuale come ogni anno: è tornata l’ora legale a spostarci le lancette in avanti di un’ora, togliendoci un’ora di sonno per regalarci un’ora di luce.

Tutto qui?

Secondo uno studio apparso su Neuroscience Letters, si direbbe proprio di no!

Infatti, ci sarebbero effetti di grande impatto, sia per la salute che per il rendimento sul lavoro: dall’aumento degli infarti fino agli incidenti sul posto di lavoro per effetto dell’alterazione del ciclo circadiano, ovvero il ritmo che scandisce il sonno e la veglia.

Ma vediamo qualche dato e scopriamo come essere performanti e pieni di energia nonostante lo scombussolamento da effetto jet-lag.

L’Università di Turku, in Finlandia, ha condotto uno studio da cui risulta che:

  • i casi di ictus aumentano dell’8% nei due giorni successivi al cambio dell’ora legale
  • nei malati di tumore il rischio di ictus aumenta del 25% durante il passaggio dall’ora solare a quella legale
  • il rischio sale al 45% per gli over 65.

Gli effetti sono devastanti anche sul posto di lavoro dove, secondo uno studio condotto dal Journal of Applied Psychology, sembra che le persone perdano capacità di concentrazione e produttività; il risultato: i dati raccolti da Google rilevano, in questi giorni, un aumento smisurato degli accessi a siti di “intrattenimento”.

Tra gli altri effetti, ben peggiori:

  • aumento degli incidenti stradali
  • aumento dei suicidi.

E allora, quando il nostro l’orologio interno deve fare i conti con questa catastrofe incombente,

COME RITROVARE ENERGIA E CONCENTRAZIONE

RINUNCIA AL MULTITASKING

Fare tante cose insieme, non solo è inutile ma, nei periodi di stanchezza e di scarsa concentrazione, può provocarti dei danni incalcolabili. Il cervello, per funzionare bene, ha bisogno di continuità e punti di riferimento certi, e modificare il ciclo circadiano non è certo d’aiuto. Per ridurre questo scompenso, programma bene le tue giornate ed esegui un compito alla volta, dall’inizio alla fine, senza interruzioni.

AUMENTA L’ATTIVITÀ FISICA

Il cervello ha bisogno di sangue e ossigeno per funzionare al meglio. Questo vale sempre ma è determinante in un momento in cui le difficoltà dovute al cambio di orario costringono il cervello a fare gli straordinari. Se di solito potresti cedere a un po’ di pigrizia senza particolari disagi, nel periodo del cambio orario devi assolutamente darti un po’ da fare. Inoltre, secondo una ricerca dell’Università di Harvard, il movimento attiva il rilascio di una molecola che stimola la crescita dei neuroni, quindi doppio vantaggio per te.

CERCA LA NATURA

Numerosi studi hanno dimostrato che chi lavora nelle immediate vicinanze di spazi verdi, visibili dal posto di lavoro, oltre a rendere di più, ha una maggiore disposizione a trovare soluzioni creative e ad avere una salute migliore di chi lavora in una stanza senza piante e con vista sul cemento del palazzo di fronte. Se funziona nei periodi regolari, pensa a quanto diventa importante in un periodo in cui c’è un abbassamento di rendimento causato dal cambio dell’ora.

NON PORTARE LAVORO A CASA

Numerosi studi hanno dimostrato che chi lavora nelle immediate vicinanze di spazi verdi, visibili dal posto di lavoro, oltre a rendere di più, ha una maggiore disposizione a trovare soluzioni creative e ad avere una salute migliore di chi lavora in una stanza senza piante e con vista sul cemento del palazzo di fronte. Il cambio dell’ora influisce moltissimo sulla qualità del sonno ed è uno dei motivi principali per cui si producono gli altri effetti sopra descritti, quindi crea le condizioni migliori per dormire bene, ma soprattutto per essere ben sveglio al mattino.

Ricorda che tutto ciò che hai nella vita, qualunque successo tu abbia raggiunto, grande o piccolo, è il frutto del lavoro del tuo corpo e della tua mente, i quali si ricaricano e si rigenerano dormendo bene.

Hai a disposizione una macchina perfetta ed è giusto che la faccia funzionare al meglio ogni giorno, ma nei periodi in cui incombono minacce alla qualità della tua condizione mentale e fisica, come il cambio dell’ora, diventa prioritario creare le giuste difese.

Ragion per cui, prima di occuparti della manutenzione della tua casa, di sostituire il tuo pc o il tuo smartphone con l’ultimo modello, prima di spendere migliaia di euro per una nuova auto:

Scegli di tenere in perfette condizioni l’unico, indispensabile patrimonio a tua disposizione: TE STESSO!

Ezio Angelozzi

Business & Life Coach

[/av_textblock]

[av_hr class=’default’ height=’50’ shadow=’no-shadow’ position=’center’ custom_border=’av-border-thin’ custom_width=’50px’ custom_border_color=” custom_margin_top=’30px’ custom_margin_bottom=’30px’ icon_select=’yes’ custom_icon_color=” icon=’ue808′]

[av_social_share title=’Condividi questo articolo’ style=” buttons=” share_facebook=” share_twitter=” share_pinterest=” share_gplus=” share_reddit=” share_linkedin=” share_tumblr=” share_vk=” share_mail=”][/av_social_share]

[/av_two_third][av_one_third min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]
[av_sidebar widget_area=’myWidget’]
[/av_one_third]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *