[av_two_third first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]
Mi raccomando: fatevi raccomandare!
[/av_textblock]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

Vi stiamo dicendo di farvi raccomandare per vendere?

Uhm… perché no?

Non alla maniera italiana, però, bensì all’anglosassone, e adesso ti diciamo come Trasformare contatti e conoscenze in opportunità di lavoro e guadagno. Senza corrompere nessuno, anzi, incassando anche un bel “grazie”.

Ti interessa? Allora leggi tutto e poi ci ringrazierai.

WOM!!! Nessun errore, non doveva essere wow, ma Word Of Mouth, ovvero: passaparola spontaneo.

Hai presente quando parli bene di un ristorante, di un professionista, di un medico, senza che nessuno te lo abbia chiesto? Ecco, stai influenzando le scelte di persone che si fidano di te e che quasi certamente accetteranno il tuo consiglio, soprattutto perché è o appare disinteressato.

Questa è una referenza ed è anche alla base del REFERRAL MARKETING.

La referenza è uno degli strumenti di marketing più potenti al mondo in quanto genera fiducia indotta e basata sulla credibilità di chi fa da “sponsor gratuito”, testimoniando la bontà e la soddisfazione derivante da un prodotto, sostenuta da un risultato concreto e tangibile.

Anche noi abbiamo “raccomandato” e siamo stati “raccomandati” a professionisti ed aziende, e questa pratica ci ha sempre portato ad ottenere alcuni risultati importanti:

  1. Velocità nel contatto con il cliente potenziale
  2. Accessibilità ad un livello di fiducia elevato
  3. Disponibilità ad essere ascoltati e messi alla prova

Se ti sembra poco, forse non hai mai dovuto conquistare una grande azienda che aveva alla porta una fila di professionisti pronti a lavorare gratis pur di entrare.

Noi che sappiamo come si fa e, avendolo fatto fatto decine di volte con successo, possiamo dirti che la Referenza fa la Differenza.

In Italia questa cosa suona male perché sembra si tratti di una raccomandazione, mentre in un qualunque stato anglosassone è assolutamente normale che una persona o un professionista stimato e considerato per le sue capacità presenti una persona, di solito un giovane, a un’azienda tessendone sinceramente le lodi e, Attenzione Attenzione, assumendosene la responsabilità, ovvero: se il giovane delude, lo sponsor ci rimette la faccia e perde credibilità.

Ci sono 2 modi di fare referral marketing:

  1. A caso, ovvero occasionalmente e affidandosi alla bontà di chi, spontaneamente, dovesse ricordarsi di te; ma in quel caso ti può arrivare di tutto.
  2. In modo strategico, cioè inducendo clienti e conoscenti a veicolarti un “certo tipo” di contatti che sono esattamente quelli che vuoi, precisamente allineati ai tuoi obiettivi.

Quale dei due sarà il modo migliore?

Ci auguriamo che alla risposta ci arrivi da solo, quindi andiamo direttamente a scoprire

COME GENERARE DELLE REFERENZE EFFICACI

  1. Evita di chiedere: offri (un’informazione, un contatto, un’opportunità). Ricorda sempre che chi dà di più riceve di più, per cui chi farà qualcosa per te sarà molto più motivato se hai fatto qualcosa per lui. Devi chiedere una referenza? Inizia chiedendoti cosa puoi dare tu alla persona a cui la chiedi.
  2. Fornisci “garanzie” al tuo sponsor, affinché si possa sentire tranquillo e motivato a presentarti con la certezza di fare bella figura e, magari, di essere ringraziato. Per garanzie intendiamo rassicurazioni basate su uno storytelling che ti rappresenti o che rappresenti la tua azienda, in modo convincente e qualificante.

Questo ragionamento vale nella vita reale e vale nella comunicazione, per cui sponsor, testimonial, ed endorsement devono costituire il cuore, ad esempio, di qualunque sito internet che voglia avere la minima speranza di vendere un prodotto o un servizio.

I nostri nonni dicevano: dimmi con chi vai e ti dirò chi sei.

Chissà… forse conoscevano già il referral marketing?
[/av_textblock]

[av_hr class=’default’ height=’50’ shadow=’no-shadow’ position=’center’ custom_border=’av-border-thin’ custom_width=’50px’ custom_border_color=” custom_margin_top=’30px’ custom_margin_bottom=’30px’ icon_select=’yes’ custom_icon_color=” icon=’ue808′]

[av_contact email=’contatti@trasforma.net’ title=’Vuoi saperne di più? SCRIVICI, ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno’ button=’INVIA’ on_send=” sent=’Risponderemo presto alle tue richieste, intanto abbiamo appena inviato un’email all’indirizzo da te inserito.

Controlla la tua posta per ottenere un nosto regalo di benvenuto!

Verifica che il messaggio non sia finito nella cartella Spam o in quella delle Promozioni.

Un saluto dal team della Trasforma Academy’ link=’manually,http://’ subject=’blog: raccomandazione’ autorespond=’Eccoci,
Ti ringraziamo per averci contattato, a breve ti daremo le risposte che cerchi, intanto vogliamo accoglierti nella Trasforma Academy con alcuni nostri materiali gratuiti: sono il nostro regalo di benvenuto per te!
CLICCA QUI per ricevere il videocorso “IL METODO TRASFORMA”
oppure
CLICCA QUI per ricevere il report “IL CODICE DELL’INTENSITÀ”

Buona visione, buona lettura…. BUONA TRASFORMAZIONE
Un saluto,
Il team della Trasforma Academy

===============
www.trasforma.net
===============
==============================================================================================================
Ci impegniamo ad inviare sempre mail utili e di valore, ma se per qualsiasi ragione non vuoi più ricevere i nostri materiali o le nostre comunicazioni, nessun problema, puoi comunicarcelo all’indirizzo contatti@trasforma.net per essere rimosso dalla nostra lista e non ricevere più email.
=============================================================================================================
‘ captcha=” hide_labels=’aviaTBhide_labels’ form_align=” color=”]
[av_contact_field label=’Nome’ type=’text’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Cognome’ type=’text’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’E-Mail’ type=’text’ check=’is_email’ options=” multi_select=” width=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Cosa vuoi sapere?’ type=’textarea’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Dichiaro di aver letto l‘informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali’ type=’checkbox’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[/av_contact]

[av_social_share title=’Condividi questo articolo’ style=” buttons=” share_facebook=” share_twitter=” share_pinterest=” share_gplus=” share_reddit=” share_linkedin=” share_tumblr=” share_vk=” share_mail=”][/av_social_share]

[/av_two_third][av_one_third min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]
[av_sidebar widget_area=’myWidget’]
[/av_one_third]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *