[av_two_third first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]
“Martedì c’ho danza”
[/av_textblock]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

La comunicazione è una cosa seria e riuscire a vincere una partita senza giocarla è pura classe ostentata.

Quando c’è una sfida politica in corso, e i due sfidanti cercano di aver ragione, quasi mai si finisce in parità e raramente uno dei due riesce a ridicolizzare l’altro, ma questa volta è andata proprio così.

Luigi di Maio dopo aver chiesto lui un confronto con Matteo Renzi, visto il fragoroso fallimento alle tornate elettorali di Ostia e Sicilia, ha deciso di non incontrarlo perché non lo considera più un suo avversario politico, in quanto messo in discussione dal suo stesso partito.

Renzi, come se non bastasse, ha insistito dicendo che Di Maio è un vigliacco, mostrando una debolezza e una reattività tipica di chi è stizzito e toccato sul vivo, apparendo ancora più debole e nervoso.

A prescindere dall’appartenenza, se siete capaci di prendere le distanze dalla questione politica/tifoseria, provate a riflettere su cosa è possibile imparare da questo evento.

La prima cosa è che reagire nervosamente è sempre sbagliato, perché mostra paura: di fronte a un cagnolino di piccola taglia che abbaia, nessuno si agita o si mette a scappare in preda al panico.

Sapete perché? Perché non fa paura a nessuno. Ma se passa una persona che ha il terrore dei cani, anche il solo sentire abbaiare sarà sufficiente per mostrare una reazione spropositata e mettere in evidenza una propria debolezza, che non ha niente a vedere con le intenzioni del cane.

La seconda è che per evitare di apparire deboli si possono fare due cose: mostrare indifferenza con frasi del tipo “Di Maio chi?”, oppure spostare l’attenzione su un tema molto più importante che faccia sembrare ridicolo chiunque voglia trattare l’altra questione. Ovviamente, riuscire a fare entrambe le cose non guasta.

La terza è che le persone dimenticano in fretta a causa dell’enorme quantità di informazione/disinformazione che arriva loro addosso ogni istante, per cui basta aspettare un po’ e poi venire fuori con una questione totalmente nuova e apparentemente urgente, che risulta più attuale e che genera nuove fazioni pronte a fare il tifo per l’una o l’altra soluzione a un problema che non esiste.

Sembrano consigli per un politico che voglia sfruttare la comunicazione per vincere dei confronti, vero? Certo, potrebbero esserlo e ne abbiamo di ben più sofisticati ed efficaci, ma possono essere anche un ottimo modo per comprendere come venite manipolati e forse aumentare un pochino la vostra consapevolezza.

Qualcuno ha detto: “La conoscenza ci rende liberi”.

Noi diciamo:

“La consapevolezza ci rende liberi”

A qualcuno non sembrerà una gran differenza e sono proprio loro che hanno più bisogno di comprenderla.

[/av_textblock]

[av_hr class=’default’ height=’50’ shadow=’no-shadow’ position=’center’ custom_border=’av-border-thin’ custom_width=’50px’ custom_border_color=” custom_margin_top=’30px’ custom_margin_bottom=’30px’ icon_select=’yes’ custom_icon_color=” icon=’ue808′]

[av_contact email=’contatti@trasforma.net’ title=’Vuoi saperne di più? SCRIVICI, ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno’ button=’INVIA’ on_send=” sent=’Risponderemo presto alle tue richieste, intanto abbiamo appena inviato un’email all’indirizzo da te inserito.

Controlla la tua posta per ottenere un nosto regalo di benvenuto!

Verifica che il messaggio non sia finito nella cartella Spam o in quella delle Promozioni.

Un saluto dal team della Trasforma Academy’ link=’manually,http://’ subject=’blog: ragione’ autorespond=’Eccoci,
Ti ringraziamo per averci contattato, a breve ti daremo le risposte che cerchi, intanto vogliamo accoglierti nella Trasforma Academy con alcuni nostri materiali gratuiti: sono il nostro regalo di benvenuto per te!
CLICCA QUI per ricevere il videocorso “IL METODO TRASFORMA”
oppure
CLICCA QUI per ricevere il report “IL CODICE DELL’INTENSITÀ”

Buona visione, buona lettura…. BUONA TRASFORMAZIONE
Un saluto,
Il team della Trasforma Academy

===============
www.trasforma.net
===============
==============================================================================================================
Ci impegniamo ad inviare sempre mail utili e di valore, ma se per qualsiasi ragione non vuoi più ricevere i nostri materiali o le nostre comunicazioni, nessun problema, puoi comunicarcelo all’indirizzo contatti@trasforma.net per essere rimosso dalla nostra lista e non ricevere più email.
=============================================================================================================
‘ captcha=” hide_labels=’aviaTBhide_labels’ form_align=” color=”]
[av_contact_field label=’Nome’ type=’text’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Cognome’ type=’text’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’E-Mail’ type=’text’ check=’is_email’ options=” multi_select=” width=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Cosa vuoi sapere?’ type=’textarea’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Dichiaro di aver letto l‘informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali’ type=’checkbox’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[/av_contact]

[av_social_share title=’Condividi questo articolo’ style=” buttons=” share_facebook=” share_twitter=” share_pinterest=” share_gplus=” share_reddit=” share_linkedin=” share_tumblr=” share_vk=” share_mail=”][/av_social_share]

[/av_two_third][av_one_third min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]
[av_sidebar widget_area=’myWidget’]
[/av_one_third]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *