[av_two_third first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]
Cosa succede se i computer parlano come gli umani?
[/av_textblock]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

Parliamo con i computer, parliamo con gli smartphone, parliamo perfino con le nostre automobili.
 
Ford ha inserito Alexa, la “voce” di Amazon, nei suoi ultimi veicoli.
 
Parlare non è il termine esatto perché lo sforzo che tutti i produttori di software per il riconoscimento vocale stanno facendo è cercare di farci conversare con le macchine, che oramai parlano imitando gli umani anche nelle pause e negli intercalari.
 
Bert Brautigam, designer di fama internazionale, condanna il design scheumorfico, ovvero il tentativo di progettare il futuro pensando al passato (l’orologio digitale a forma di orologio analogico) e auspica delle macchine che seguano il processo comando-azione.
 
Per esempio: a un motore di ricerca, anche con l’assistente vocale, non chiedo “cercami un ristorante”, ma mi basta la parola “ristorante”; e la macchina non mi deve rispondere “ecco cosa ho trovato…”, ma solo il o i nomi dei ristoranti.
 
Però: se non saranno le macchine a parlare come gli umani, saranno gli umani a parlare come le macchine.
Siamo proprio sicuri che sia meglio?
 
Considerando che oggi tocchiamo più il nostro smartphone che i nostri figli, sicuramente a breve parleremo più con gli smartphone che con le persone che amiamo, il che significa che parlare come una macchina potrebbe diventare il nostro futuro linguaggio.
 
Problema: più assomiglieremo alle macchine e meno saremo utili.
Soluzione:
Torniamo a studiare l’italiano e la bellezza del linguaggio, così sapremo fare una cosa che le macchine non sanno fare: essere umani!

[/av_textblock]

[av_hr class=’default’ height=’50’ shadow=’no-shadow’ position=’center’ custom_border=’av-border-thin’ custom_width=’50px’ custom_border_color=” custom_margin_top=’30px’ custom_margin_bottom=’30px’ icon_select=’yes’ custom_icon_color=” icon=’ue808′]

[av_contact email=’contatti@trasforma.net’ title=’Vuoi saperne di più? SCRIVICI, ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno’ button=’INVIA’ on_send=” sent=’Risponderemo presto alle tue richieste, intanto abbiamo appena inviato un’email all’indirizzo da te inserito.

Controlla la tua posta per ottenere un nosto regalo di benvenuto!

Verifica che il messaggio non sia finito nella cartella Spam o in quella delle Promozioni.

Un saluto dal team della Trasforma Academy’ link=’manually,http://’ subject=’blog: ford alexa’ autorespond=’Eccoci,
Ti ringraziamo per averci contattato, a breve ti daremo le risposte che cerchi, intanto vogliamo accoglierti nella Trasforma Academy con alcuni nostri materiali gratuiti: sono il nostro regalo di benvenuto per te!
CLICCA QUI per ricevere il videocorso “IL METODO TRASFORMA”
oppure
CLICCA QUI per ricevere il report “IL CODICE DELL’INTENSITÀ”

Buona visione, buona lettura…. BUONA TRASFORMAZIONE
Un saluto,
Il team della Trasforma Academy

===============
www.trasforma.net
===============
==============================================================================================================
Ci impegniamo ad inviare sempre mail utili e di valore, ma se per qualsiasi ragione non vuoi più ricevere i nostri materiali o le nostre comunicazioni, nessun problema, puoi comunicarcelo all’indirizzo contatti@trasforma.net per essere rimosso dalla nostra lista e non ricevere più email.
=============================================================================================================
‘ captcha=” hide_labels=’aviaTBhide_labels’ form_align=” color=”]
[av_contact_field label=’Nome’ type=’text’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Cognome’ type=’text’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’E-Mail’ type=’text’ check=’is_email’ options=” multi_select=” width=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Cosa vuoi sapere?’ type=’textarea’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[av_contact_field label=’Dichiaro di aver letto l‘informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali’ type=’checkbox’ options=” check=’is_empty’ width=” multi_select=”][/av_contact_field]
[/av_contact]

[av_social_share title=’Condividi questo articolo’ style=” buttons=” share_facebook=” share_twitter=” share_pinterest=” share_gplus=” share_reddit=” share_linkedin=” share_tumblr=” share_vk=” share_mail=”][/av_social_share]

[/av_two_third][av_one_third min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”]
[av_sidebar widget_area=’myWidget’]
[/av_one_third]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *